[Foto]1° raduno interprovinciale Avis a Canneto

La Basilica della Madonna di Canneto questa mattina ha accolto il primo Raduno delle A.V.I.S. della Regione Lazio.

A ricevere l’A.V.I.S. di Arce, che ha organizzato con cura l’evento, le Autorità Civili presenti  e le Consorelle A.V.I.S.  Regionale, A.V.I.S.  Provinciale, A.V.I.S. di Alatri, A.V.I.S. di Ferentino, A.V.I.S. di Fiuggi, A.V.I.S. di Paliano, A.V.I.S. di Pastena, A.V.I.S. di Pontinia, A.V.I.S. di Sermoneta, A.V.I.S. di Vallecorsa, A.V.I.S. di Villa Santo Stefano e il Coro di “Sant Eleuterio” diretto dal nostro socio Dario Fraioli, Accolti da Sua Eccellenza il Vescovo Mons. Gerardo Antonazzo, insieme a Don Antonio Molle, Rettore della Basilica, Don Ruggero Martini, Assistente Spirituale dell’A.V.I.S. di Arce, hanno celebrato la cerimonia con cui le numerose A.V.I.S. della Provincia di Frosinone e Latina, hanno reso onore alla Madonna Bruna di Canneto.

“Lodare il Signore con il dono si può” questa la sintesi dell’omelia di Mons. Antonazzo, che ha esortato i Volontari a continuare ogni giorno la loro attività, che seppur nascosta, come quella della Basilica, è fonte di grande carità cristiana verso di chi ne ha bisogno.

Dopo la celebrazione eucaristica tutti i volontari e le autorità hanno trascorso un momento conviviale nella sala del refettorio della Basilica per poi apprezzare le bellezze della natura e della Valle di Canneto, fino a raggiungere la cascata “Giovanni Paolo II”.

Articolo di: Tiziana Calcagni

Foto di: Francesco Marra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.